Locckdownlontano

Finalmente Lockcoviddown sembra piu’ lontano. Mio figlio e il suo migliore amico che si (mi) svegliano alle 8 di domenica mattina…. normalmente li ammazzerei, ma sto giro è molto speciale, Il primo sleepover del 2021. Ed e’ perche’ finalmente e’ legale avere in casa qualcuno. Quasi mi commuovo.Hanno 9 anni e anche per loro stoContinua a leggere “Locckdownlontano”

Pubblicità

Perché lui è Bono

You could have flown away, like a singing bird in a open cage who will only fly, only fly for freedom…. Bono avvistato all’isola d’Elba. Ok, sarà pure arrivato con uno yacht privato. Ma mi pare che il calendario sia uguale per tutti, e non siamo ancora al 19 Luglio quando il gentil governo ciContinua a leggere “Perché lui è Bono”

Parole prest-a-te

Atterrati su in Brianza come un 747 siam cresciuti di nascosto come le castagne matte. La regina Teodolinda ci faceva l’occhiolino ma noi irriconoscenti (non le siamo stati vicino). E ora ci manca casa. Bravi fessi. Cacchi nostri che abbiamo scelto di emigrare) “Lombardia” – Mercanti di Liquore Parole pre estate, prestate a te. UnContinua a leggere “Parole prest-a-te”

C’era una volta un telefonino.

L’ Amore ai tempi del Lockdown (ATL). Capitolo 3. Parte 2 – CasaMia.  Ora, vi sara’ evidente che siccome ognuno nel proprio blog può raccontare un sacco di frottole, potrei dirvi che con uno figo come Orlando pure io ci sono uscita. Ma essendo onesta vi diro’ che la cosa piu’ vicina a Orlando con cuiContinua a leggere “C’era una volta un telefonino.”

C’era una volta un telefonino.

L’ Amore ai tempi del Lockdown (ATL). Capitolo 3. Parte 1 – Claire. Il lockdown a km 5 offre buone scusanti per rispolverare vecchi amori. Nati alla luce del display, che almeno in sto caso ha una precisa ragione di essere. Il mio e’ Elizabethtown. Piango, rido, e ringrazio Cameron Crowe ogni volta che loContinua a leggere “C’era una volta un telefonino.”

CasaMia.

L’ Amore ai tempi del Lockdown (ATL). Capitolo 2. Benedetto il fatto che quando signor Coviddi e’ arrivato, l’unica cosa che sia per te lavorativamente cambiata sia stata la location del tuo ufficio. Che e’ diventata “CasaMia”. CasaMia anche la location del tuo: Svegliarti (col gatto che rompe perche’ sono le 6 ma già haContinua a leggere “CasaMia.”

Non c’e’ trucco non c’e’ inganno. E’ solo la luce del display.

L’ Amore ai tempi del Lockdown (ATL). Capitolo 1. Tempi di preparazione. Stimare tra i 3 e 300 minuti.  Da quanto non esci? Da quanto non ti trucchi? Da quanto non passi da tuta a pigiama e da pigiama a tuta? Difficile ricordarselo ora che i giorni sono tutti uguali.  Il problema e’ che ragazzi, quandoContinua a leggere “Non c’e’ trucco non c’e’ inganno. E’ solo la luce del display.”

l’Amore ai Tempi del Lockdown (ATL)

Un giorno il mondo cambia. Per via di un pesce, un pipistrello, uno scienziato pazzo che voleva fare esperimenti, un complotto internazionale, l’Universo che ci viene a svegliare, chi più’ ne ha più’ ne metta. E gli appuntamenti si trasformano… C’erano una volta gli appuntamenti. Quelli ‘veri’.“Usciamo stasera?” “Ok, alle 8 passo a prenderti”. MaContinua a leggere “l’Amore ai Tempi del Lockdown (ATL)”

La MIA Virgi

Soundtrack: “Un caffè bevuto all’aeroporto è diverso, ha il sapore del mondo” (N.F.) Virginia e’ la mia nonna. E da che mondo e mondo e’ sempre stata per me l’unica Virgi. Virgi quando eravamo piccoli ci comprava il gelato Carte D’Or. Alla panna. E io con un cucchiaino passavo ore a girare, finche’ non diventavaContinua a leggere “La MIA Virgi”