Di brisket, briscole e picche.

Domani si conclude la pausa dalla dieta, oggi, per continuare in bellezza, sono stata portata ad assaggiare il fantastico brisket Texano… una delizia deliziosamente imparagonabile a qualsiasi altra carne mai mangiata in vita mia. dopodiché per smaltire siamo andate da Target (ma come non avete target in Europa?), dove sono stata trascinata in una naturaleContinua a leggere “Di brisket, briscole e picche.”

Il Lavoratore in trasferta

Il lavoratore in trasferta, lavora.Si alza la mattina, che per via del jet-lag equivale al suo normale pomeriggio, si fa una doccia, si veste e va in ufficio.Esce, con quaranta gradi, per poi andare a congelare nel Campus. Il lavoratore in trasferta internazionale, osserva usi e costumi.Tacos alla mattina per colazione, snack che dolci piu’Continua a leggere “Il Lavoratore in trasferta”

Volareeee ohhhh

Dopo due anni di lockdown siamo tornati alla “normalità”. 1 Zoom ci ha tolto le chiamate a tempo infinito che ci erano state regalate come gesto di sostentamento psicologico durante la pandemia.Ora ci sono i 40 minuti standard, a -10 minuti inizia a comparire una notifica, e si palesa il countdown. A – 5 minutiContinua a leggere “Volareeee ohhhh”

Castaway

A casa mia l’estate finisce il 29 Agosto, quando il figliolo torna a scuola, quindi ormai ci siamo… Io e Ossicino Findus non ci siamo visti, per una serie di motivi da altro post, per tutta l’estate. I motivi sono riassunti nel tema “la figliolanza in vacanza”: ci sono genitori che d’estate portano i figliContinua a leggere “Castaway”

Ciccia e brufoli o pelle e ossa?

Le tipologie di corpi femminili sono spesso classificate in quattro categorie: le donne a pera, le donne a mela, le donne a clessidra, le donne a piramidi inverse. Io mi reputo una donna a pera su cui un giorno un apprendista fintocuoco ha imparato a usare il matterello poco sotto il picciolo, lasciando smisuratamente imbilanciatoContinua a leggere “Ciccia e brufoli o pelle e ossa?”

Tutto e’ un’incognita tremenda tutto e’

“Il rovescio, la medaglia, l’ago che ti punge” Spotify passa questa, e io non mi chiedo perche’ ma inizio a cantare.Chiedendomi come e’ che pure questa la so. Credo fosse il jingle di qualche trasmissione. Da piccola avevo certe trasmissioni che guardavo a casa dei miei nonni: TeleMike, La Corrida, passando per baby Ambra (indovinaContinua a leggere “Tutto e’ un’incognita tremenda tutto e’”

Gli altri siamo noi

In questo posto dove la religione decide (anche) con che “abbigliamento” una donna entra in acqua. Mi sono chiesta (anche) più volte quando le bambine, che vedo girare vestite come la maggior parte delle bambine che conosco, iniziano a dover indossare quello che indossano le loro madri. È il contrasto visuale più evidente di questaContinua a leggere “Gli altri siamo noi”