Lo scrutatore non votante

“Si è comperato un mangiacarte / per sbarazzarsi della verità”

È risaputo da ogni buon cittadino vivente troppo a lungo all’estero che ogni tanto capita di fare strafalcioni plateali nella propria lingua madre.

Mi era meno palese che si potessero fare ‘strafalcioni’ anche nel proprio dialetto, mischiandolo inconsapevolmente a espressioni di origine non a km 0.

Oggi, al paesello, sono stata tacciata di un dialetto contaminato. L’esempio che mi è stato riportato non calzava a pennello, avevo fatto chiaramente un errore di sintassi traducendo dall’inglese (a pensare in un’altra lingua si finisce che capita più di quanto uno se ne accorga). Visto che era un giorno “importante” a livello nazionale si è iniziato a parlare di percezioni. A casa mia siamo ancora famosi per Il Bunga Bunga, “non vedo l’ora” di leggere i giornali quando torno. Avrò detto che io con Silvio non ci andrei manco morta. Ma ho apparentemente usato più manco che nemmeno, un chiarosegno del mio ploliglottismo che avanza. Non mi sono agitata troppo, così come non l’ho fatto inizialmente quando non mi è stata recapitata la scheda elettorale. Dopodiche’ mi sono ritrovata al supermercato a comprare cose per cena, e a cercare della rughetta. Alla terza volta che mi chiedevo dove rughetta fosse, mi sono allarmata come il giorno in cui ho capito che la scheda elettorale per disguidi con l’AmbasciatAmica non sarebbe arrivata MAI. Mi ci è voluto un attimo, ma ho avuto la prontezza di bloccare il pensiero che si stava trasformando in parola e alla fine ho pronunciato Rucola come è giusto che sia in queste lande. R-U-C-O-L-A. Probabilmente temendo inconsciamente anche “gli Eletti” che sono sicura non apprezzerebbero le contaminazioni plurislang, poco importa se includono parole dei loro reciproci vocabolari. E se ci fosse stato pure Matteo dietro l’angolo con una lupara, accanto al sciur “varda ti’ n po’ le mia bona de parla’ sta che”? Ero decisamente nel luogo sbagliato.

Per consolarmi ho pensato che al bar stamattina, mentre facevo colazione con la mia amica, vendevano cornetti e panini al cioccolato. C’era proprio scritto – nero su bianco – sulla vetrina “CORNETTO all’albicocca” , e’ ciò che ho preso. Forse, allora, la cosa non sta sfuggendo di mano solo a me. O magari è che questi già sapevano che sarebbe successo e hanno aggiustato per sopravvivere. Brioches fa troppo Francese dopotutto.

Immagino già la mia fine al Viaggiatore Curioso. Matteo, Giorgia e Silvio offrono una colazione agli avvenenti cittadini AIRE per diffondere il loro messaggio all’estero per bene (aspettiamoci altre lettere a casa, gente, iniziamo a temere come ai tempi dell’altro Matteo).

Matteo “com’era il tuo caffè, bloggista?” Me stessa (poiché offerto da lui) “‘na cosa”.

Proiettile sparato, caramba che arrivano ma chiudono tre occhi, titolo del giornale di Merdate “lei non si sentiva Padana, ma per fortuna o purtroppo lo era”.

Facendomi tutti sti film mentali e temendo chissà che forze oscure ho cercato di compensare acquistando due salamini Brianza e la polenta Bergamasca. Si sa mai, in questo momento storico che non sia un lasciapassare per farmi tornare a casa incolume. Li ho già messi in valigia.

In bocca al lupo a tutti noi. Che Dio ce la mandi buona non lo posso dire, oggi men che mai.

Pubblicità

Pubblicato da Fondi di Caffè

Mai prendersi troppo sul serio ;)

4 pensieri riguardo “Lo scrutatore non votante

  1. Dopo queste elezioni, è la prima volta in vita mia che mi auguro di cuore che in Italia non cambi nulla. 😞
    Speriamo non facciano troppi danni o che ci sia un risveglio sociale di fronte alla possibilità di perdere determinati diritti.

    "Mi piace"

      1. Non credo che riuscirò mai a digerire la profonda ingiustizia che fa di LEI la nostra prima donna al potere in Italia. 😞
        Anche se spero ancora che le sue parole siano fumo da campagna elettorale.

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: