Amori estivi

Stavo quasi per sentirmi lontana da casa quando avvicinatami al pool bar mi sono imbattuta in un gruppo di isolani.

Due ragazzette di Waterford hanno iniziato a chiacchierare col gruppetto di ragazzetti dall’altra parte del bancone e io sono arrivata nel momento in cui lei diceva “mia sorella, si chiama Lily, è molto carina, te la facciamo conoscere? Dai, andiamo a prenderla…”

Ho pensato ‘ok, hanno diciassettenni (anche se nel discorso si sono poi corrette … un minuto prima ne avevano sedici e diciassette e due dopo erano invece maggiorenni), sono in vacanza, ma che gioia sapere che anche le generazioni moderne cuccano ancora anche senza per forza una app.

Poi, mentre li osservavo divertita, il cameriere mi ha chiesto se volevo lo zucchero nel caffè. Io non zucchero mai nulla e gli ho risposto ‘no grazie’. Lui ha replicato “ah, you don’t take sugar because you are sugar”.

Ho sorriso, gli ho detto grazie e ho pensato che lo facesse anche con tutte le donne di sto hotel, ha rimesso un pezzettino di ottimismo a posto.

C’è ancora gente, a questo mondo, che sa fare come si faceva una volta.

Mio figlio (che non vedo praticamente da un giorno perché è già troppo busy con nuovi amici), questo ragazzino con cui è da ieri che nuota, e la loro generazione, hanno forse ancora qualche speranza antica di sapere cosa vuol dire incontrarsi guardandosi negli occhi.

Accorgersene mette parecchia allegria.

Pubblicato da Fondi di Caffè

Mai prendersi troppo sul serio ;)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: