PornStar Martini

Giovedì sera.
Finisco di lavorare tardino, l’ex e’ in ritardo sulla tabella di marcia, ed e’ stata una settimana faticosa.
Arrivo venti minuti dopo all’appuntamento con le amiche, e vi giuro che non e’ da me ma la prima cosa che dic loro e’:
“Voglio tre birre, una bottiglia di vino, e un paio di vodka”.
Per fortuna abbiamo sale in zucca, il giorno dopo lavoriamo, ed e’ pizza night. Cioè – non solo alcol.
Scelta: classic margherita, pepperoni or chicken. Quantaaaa sceltaaaa.
Salamello? Ma che importa, ma che bello, qui stasera il top e’ il vinello. E in fondo stiamo qui per i cocktails.

Emergono i gossip di attualità: non sono l’unica ad avere notato lo ‘stay-home-daddy’ che tutti i giorni va a prendere i suoi figli a scuola. Sara’ che e’ l’unico senza macchinone e l’unico, in una mandria di uomini tutti fatti con lo stampino, con il fascino alternativo. Codino, pizzetto, collanina di legno e una sorta di aura di pace.
Se ti parla e’ sempre estremamente gentile, e quando abbraccia i suoi figli stretto stretto irradia tantissima tenerezza.
Sara’ la chioma grigio-bianca.
Una volta, parlando di Ed Sheeran (mio figlio e’ fan), ho confessato a mio figlio che si, i rossi mi potrebbero anche piacere, ma ancora di piu’ quelli con i capelli come il babbo ‘zen’. Mi ha risposto che per me lui e’ troppo vecchio, che crede che non sia il padre, ma il nonno di quei ragazzini. Poi mi ha guardato dicendo che proprio non capisce i miei gusti: non mi ha visto in macchina con un moro forse? Quello pare babbo natale (in versione secca) dice.
Poi pero’ nella speranza di accattarmi un fidanzato, una mattina di queste, mentre parcheggiavamo vicino (fato vuole che l’unico spazio libero quando arrivo io e’ quasi sempre accanto alla vettura del babbo natalzen) si mette quasi ad urlare “mum, look….. are you in love with him?”.
Con il preside della scuola a due metri. Beviamoci su.

L’amica svela che la figlia sta in classe con la sua, e sa pure dove abitano.
Dopo due vodka’n’diet coke propone una spedizione al suo bungalow, un giorno, usando la sua piccola come esca… progetta il tutto step by step. Dice che dobbiamo scoprire se sta con la madre dei bambini, perché qualcosa le puzza.
Io mi diletto col mio dolce PornStar Martini e ricordo alle amiche tra i commentini e i complimenti solo una cosa:
di starsene buone, non essere avide, che qua sono io l’unica smaritata. E ho la precedenza.

Pubblicità

Pubblicato da Fondi di Caffè

Mai prendersi troppo sul serio ;)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: