M. M. (Maurizio&Maria)

Ho appena letto una presunta frase di Costanzo:

“Il rapporto, dopo anni, non cambia, migliora. Crescono l’amicizia, la stima e la solidarietà.
La passione? Si trasforma.
Diventa intimità, complicità.
Avere una donna al proprio fianco, anche se diventa la propria migliore amica, è sempre un vantaggio.”


ANCHE SE e E’ sempre un VANTAGGIO – hanno scaturito un mio sonoro vaffa ai 4 muri.
Lo so che ci credono in tanti, e sono io la pecora nera.
Ma io dico che e’ il nostro mondo che ci vuole fare credere che quello che dice Costanzo sia ‘normale’, perche’ la nostra cultura quasi sempre ci insegna che chi si accontenta gode etc etc etc.
Invece io VOGLIO VOLERE, e se Costanzo pensa il vantaggio sia amore, sbandiero Max, Daniele e Niccolo’ e gli rispondo:

L’amore non esiste, è l’effetto prorompente
di dottrine moraliste sulle voglie della gente
è il più comodo rimedio alla paura di non essere
capaci a rimanere soli.


Il migliore amico e’ una figura preziosissima – ma appunto, e’ un amico e non me lo sposo.
Me lo tengo stretto che mi deve sopportare per l’eternità, lui si.
Perche’ un Amico Resta. Resta tra tutti i meandri delle mie vicissitudini sentimentali, come io faccio con lui.
Mi porta dal dottore una domenica mattina quando non riesco piu’ a girare il collo.
E lo fa perche’ e’ un amico, e non un (ex)fidanzato(inutile) che mi dorme accanto e non si sveglia (a proposito di gente che non si sveglia quando deve). Lui e’ rimasto, l’ex no. Un motivo ci sara’.

Saro’ sbagliata io, ma l’amore e’ amore (anche se non so che cosa sia) e tutta sta storia delle cose che cambiano, ok. Ma allora perche’ non sposiamo tutti i nostri amici?
Che poi … un’amica mi ha appena raccontato che le hanno prescritto una pillola anticoncezionale “per vecchietti”, e se se ne producono, vuol dire che c’e’ mercato. Dunque Maurizio non ha ragione e parla solo perche’ con Maria non quaglia piu’ (o forse nemmeno lo ha mai fatto?). Gli piacerebbe. A Maria, meno, forse.

Stare assieme perche’ e’ un vantaggio, per la paura di non farcela da soli, non e’ un valore che voglio perseguire. Lasciatemi le mie convinzioni da sogno.
Sono pronta a navigare tra molteplici fidanzati, se necessario. Che voglio godermi tutto il mio secondo tempo.
E tenermi stretta i miei migliori amici, che non baratterei mai con nessuno.
E ringraziare sempre il benedetto asso della vita da single – meglio soli che mal accompagnati.

Dunque: no non ho bisogno di un amico maggiordomo.
Non daro’ la soddisfazione al mio papino di stare accanto a qualcuno solo perche’ ormai ho 40anni e ho bisogno (dice lui) di un uomo che sia bravo ad aggiustarmi la macchina (o nel caso della sorellina la doccia).
Non uscirò col suo amico cameriere (papa’ fa il dottor Stranamore – il racconto e’ un altro post da meditare) per farlo stare piu’ tranquillo.
A meno che non procuri sconti sul Birramisu’.
Quello sarebbe il vantaggio.
Per un Birramisu’ potrei pure cambiare idea.
Che da ubriaca si annebbiano i principi. Pota.


Pubblicato da Fondi di Caffè

Mai prendersi troppo sul serio ;)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: