L’uomo piu’ furbo del mondo

It’s a losers’ table, but we’ve already won
It’s a funny battle, it’s a constant game
(Soundtrack: The Villagers – Nothing Arrived)

Manuale di sopravvivenza in amore: alle prime avvisaglie di ‘stabilita’ correre a gambe levate.

Ti accorgi che il romanticismo e’ finito quando:
tu scrivi <<Buongiorno>>
lui risponde <<Cioe’ mi ha svegliato per sta cazzata?>> corredato da faccina gialla che ride e tre facce di similuomo che si coprono il volto con la mano (ode al dio delle emoticon).

E tu giassai:
la prossima volta che vi vedrete indosserai il vestitino rosso senza spalline che gli piaceva tanto.
Ti piazzerai davanti a lui con gli occhioni a cerbiatto da “come stai???” e altrettanti messaggi subliminali.
Al che cosa succederà? Ti prendera’ IN BRACCIO dicendo “quanto mi sei mancata”?
Eh no, donnine, suvvia, non siamo in un mondo Disney.
Lui prenderà UN BRACCIO e ti scanserà dicendo “scusa stavo guardando la partita”.
Non piangete, che siete piu’ forti.

La tomba dell’amore non e’ il matrimonio come si suol dire, non c’e’ bisogno di averne attraversato uno per capirlo. Nemmeno di esserci in uno per capirlo, mentre guardate vostro marito che russa sul divano in una giornata di sole. Nemmeno di sognarne uno, e avere i dubbi del caso.

La tomba dell’amore sono la monotonia, e la routine.
Avete mai conosciuto la specie uomo “mi piaci tanto ma non mi voglio impegnare?” o la peggio “mi piaci tanto, e ancora di piu’ perche’ sono impegnato” o quella “bravissima ragazza, ma non mi fa sentire vivo come”?.
Beh, amiche, diamo pure a questi degli stronzi, ma in fondo ammettiamo che un po’ “furbi” lo sono?
Prendono “il meglio”, senza arrivare a stancarsi mai. O prendono il meglio dei due mondi, la moglie piena e la botte ubriaca, finche’ reggono….
(per inciso – lasciandoti da amica pregare che “la donzella normalità'” non la sposeranno davvero mai. Per lei, mica per altro…. )

Ora faro’ due cose:
1. chiamero’ esemplare da specie sopra, e mi faro’ consolare sentendomi dire che sono (ancora) bella, (ancora) giovane, e posso (sempre) ammazzarli tutti SE VOGLIO. Perche’cosi’e’facile.

2. bloccherò il contatto di Mr Buongiorno. Prima o poi’ si chiederà se sono ancora viva, no?

Abbiamo l’intrinseca spinta di andare verso la confortevolita’ del/la compagno/a accanto, e l’istinto animalesco vitale di volere rimanere sempre nuovi.
Chi piu’ chi meno in quantità (s)bilanciate.
Spiegatemi voi come le due cose possano andare a nozze.
Perche’ io non ci arrivo, che avrò pure quarant’anni ma rimango una bambina che continua a volere saltare sul divano, e ci tiene ad essere spettinata. Spesso. Non scordatevelo mai.

Postilla: mentre cercavo un’immagine per qua sopra sono finita su un articolo ‘sesso di mantenimento’; sono inorridita dal concetto e dalla mia ingenuità di non avere sentito mai prima il termine.
Ora indago, e leggo, e studio, ma vi dico una cosa:

Da una lettura preliminare capisco che, se correte a gambe levate, correrete, ma non questo rischio.

E una cosa vi giuro: qualunque essere bardo mi si avvicini, si sappia, se non rimaniamo nuovi, almeno per i prossimi cent’anni, alla larga, che il mio tempo e’ prezioso.


Pubblicità

Pubblicato da Fondi di Caffè

Mai prendersi troppo sul serio ;)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: