Mare Mare

mare mare
qui non viene mai nessuno a trascinarmi via
mare mare
qui non viene mai nessuno a farci compagnia
mare mare
questo vento agita anche me

Vacanze agli sgoccioli.
Una settimana di mille giri fatti e con un miliardo di cose successe, tante che vi potrei raccontare… vedremo che ne uscirà..
Una settimana contornata da un cielo molto blu, fino a ieri, e un caldino che pareva di essere veramente ALTROVE.

E poi, oggi, QUESTO.


Mentre seduta su una roccia guardo l’ultimo posto in cui si e’ ancorato il Titanic prima di fare la fine che l’ha reso tristemente famoso, mi vien da dire ad alta voce “questo e’ il MOTIVO”.
Il misterioso motivo di cui io non capisco fino in fondo l’origine. Perche’ al massimo sono cresciuta vicino al lago e alle montagne, con il mare piu’ vicino a Genova – 190 km da casa.
Perche’ per me da piccola il mare era una vacanza d’estate, l’anno “fortunato” in cui non si andava in montagna. Una volta ogni due anni. E da ragazza erano le vacanze con le amiche tra le file di ombrelloni.
Allora da dove viene tutto questo senso di appartenenza cosi forte?
Non lo so, eppure, ora, non ne so stare lontana.

E piu’ e’ solitario, piu’ mi tocca. E solo trenta minuti da casa mi sembrano pure un’eternità.
Le onde gonfie che parlano, il cielo che non si sa mai, il vento che canta. Le navi che spariscono dietro le nuvole.
“Il mare d’inverno” dice qualcuno.
Il mare che e’ semplicemente il mare di sempre, per noi che abitiamo da ste parti.
Il mare che mi ha insegnato che ci si butta sempre, anche con l’acqua gelata.
Forse e’ che in fondo sono un tantino irrequieta. Forse e’ che non mi fermo. Forse e’ che ho mille sfumature ma so che il sole c’e’ sempre, anche se a volte non lo vedi.
Forse e’ che davanti a sto mare io mi sento uno con tutto. E tutto il resto svanisce.
Il mare di cui io non potrei piu’ fare a meno.
Poi se mi invitate su una spiaggia Cubana ad abbrustolirmi a 40 gradi, e torno nera, sono piu’ che felice.
Ma c’e’ una parte di me che qua ha trovato Casa.
E anche se non mi spiego il motivo, e’ sufficiente stare su uno scoglio e respirare.

E si sono fatte le 3 ….

Pubblicità

Pubblicato da Fondi di Caffè

Mai prendersi troppo sul serio ;)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: